Francesco Loi

11 luglio 2018  •  Pubblicato in Archivio

loi

Francesco Loi

E’ il primo flauto del Teatro Carlo Felice di Genova ed è stato anche primo Flauto dell’Orchestra Sinfonica Nazionale di Santa Cecilia a Roma e dell’orchestra del Teatro Alla Scala di Milano.

Dopo il diploma con il massimo dei voti al conservatorio di Cagliari nella classe di Salvatore Saddi si perfeziona prima a Imola con Massimo Mercelli e successivamente al Conservatorio Superiore di Ginevra con Maxence Larrieu ottenendo un primo premio con distinzione alla fine degli studi.

Negli stessi anni viene selezionato ed entra a far parte dell’Orchestra Giovanile Italiana perfezionando la disciplina Orchestrale con direttori come Riccardo Muti, Giuseppe Sinopoli e Carlo Maria Giulini.

La sua attività solistica lo ha portato a suonare con importanti orchestre come “I Solisti Aquilani”, “Deutchekammervirtuosen”, l’Orchestra del Teatro “Carlo Felice” di Genova e l’Orpheus Chamber Orchestra di New York.

E’ stato ospite in importanti Festival internazionali come l’Emilia Romagna Festival, il Ravenna Festival, gli Amici della Musica di Firenze, il festival di Erl in Austria, il Gonjiam Flute Festival di Seoul, Galway Flute Festival di Weggis.

Artista ospite del Falaut Festival, rassegna internazionale che vede tra i suoi ospiti i più importanti  esponenti mondiali del Flauto tra cui anche Emmanuel Pahud, Maxence Larrieu e Sir James Galway.

Docente al Master annuale di flauto al conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, ha insegnato anche all’università Senzoku di Tokio, alle Master del Flute Festival nella valle Gonjiam a Seoul e, su invito di Davide Formisano, nella Musikhochschule fur Musik di Stoccarda.

E’ stato invitato da Lady Jeanny e Sir James Galway come Guest Artist al prestigioso Galway Flute Festival.