Eleonora Cosci

eleonora-cosci

Eleonora Cosci

Canto lirico e moderno

Allieva del soprano bulgaro S. Taskova, si è diplomata nel 2011 in canto lirico presso il Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze, sotto la guida della professoressa M Taddei. Dal 2005 ad oggi ha ricoperto ruoli impegnativi tratti da opere quali “Le nozze di Figaro”, “La serva padrona”, “Il flauto magico”, “La sonnambula”, “Rigoletto”, “Manon”. Inoltre, ha partecipato come corista (in qualità di soprano primo) a numerosi concerti con l’Orchestra del Conservatorio Cherubini, con opere quali “La forza del destino-Macbeth-Nabucco” (Verdi), “Messiah” (Haendel), “Mosè” (Rossini), “Madama Butterfly” (Puccini) e con le Messe in sol maggiore di Schubert e Cherubini.

Contemporaneamente agli studi presso il Conservatorio, nel 2008 ha conseguito la prima laurea in “Discipline delle arti, della musica e dello spettacolo” presso la Facoltà di Lettere e Filosofia di Firenze; inoltre, nel marzo 2011 ha conseguito anche la seconda laurea, quella magistrale, in “Musicologia e beni musicali” con la votazione di 110 e lode, sotto la guida della professoressa F. Nicolodi, nipote del grande musicista Alfredo Casella.
Oltre all’attività musicale, si è distinta anche in altre manifestazioni artistiche partecipando a numerosi concorsi letterari, ricordando tra i tanti il primo premio “M. Landi” di Livorno (1999), il primo premio “La vita è bella” a Foligno (2000), il primo premio “C. Pessoa” a Firenze (2000), il secondo premio “Semaforo rosso” a Firenze (2002) e il terzo posto al Premio Internazionale di letteratura “Padus Amoenus” a Parma, arrivando fino alla pubblicazione del suo primo libro di poesie, dal titolo “Dedicato a te”, edito nel 2003.
Ha insegnato musica e storia dell’arte per due anni presso la scuola elementare di Mercatale Valdarno come docente esterno, con il suo innovativo progetto “Musica da vedere, pittura da ascoltare”, ricoprendo contemporaneamente il ruolo di tirocinante della professoressa M. Taddei presso il Conservatorio “L. Cherubini”.

Leggi tutti gli articoli su Eleonora Cosci