IL FLAUTO NEL NOVECENTO – I CONCERTI DI AFF

I CONCERTI DI AFF

sabato 10 settembre ore 21.00 CaMu – Casa della Musica di Arezzo

IL FLAUTO NEL NOVECENTO

Matteo Sampaolo, flauto

Alessandro Soccorsi, pianoforte

Musiche di Karg-Elert, Jolivet, Enescu, Vivier, Prokofiev

Matteo Armando Sampaolo
Matteo Armando Sampaolo è nato nelle Marche nel 1989.
Inizia a suonare il flauto con Fiorenzo Di Tommaso e dopo il diploma presso il Conservatorio Rossini di Pesaro con lode e menzione prosegue gli studi conseguendo un master in Music Performance sotto la guida di Thies Roorda al Koninklijk Conservatorium di Den Haag (Paesi Bassi).
Partecipa alle masterclass di Emily Beynon, Rien de Reede, Andrea Oliva e Sir James Galway e fondamentale per la sua formazione si rivela il metodo flautistico DentroIlSuono ideato e coordinato da Giampaolo Pretto.
Matteo è stato allievo effettivo dell’Orchestra Giovanile Italiana, dell’European Union Youth Orchestra (EUYO) e della Grafenegg Academy Orchestra, vincitore del primo premio al XXXIV concorso “Cilea” di Palmi ed assegnatario della borsa di studio intitolata a Severino Gazzelloni. In ambito professionale ha collaborato con l’orchestra della Fondazione Arena di Verona, l’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento, la Fondazione Orchestra Regionale delle Marche e l’Orchestra Filarmonica di Torino prima di assumere il ruolo di primo flauto presso l’Orchestra Regionale Toscana e di vincere successivamente il concorso di primo flauto presso la Fondazione Teatro la Fenice di Venezia. Si è esibito sotto la guida di grandi bacchette come Vladimir Ashkenazy, Myung-Whun Chung, Fabio Luisi, Riccardo Muti, Gianandrea Noseda, Daniel Oren e Juraj Valchua.
Matteo si dedica con passione alla musica da camera ed all’insegnamento, esibendosi in duo col pianista Alessandro Soccorsi, diffondendo il metodo DentroIlSuono del quale è docente certificato e svolgendo il ruolo di tutor degli strumenti a fiato presso l’European Music Campus Orchestra di Grafenegg.